Mostra di Artigianato Tessile

30 giugno 2008 di Daniele Frulla


mostra museo leumann

Dal Brasile all’Albania, dall’Argentina alla Georgia caucasica fino ad arrivare alla Francia, alla Svizzera e naturalmente all’Italia: il meglio dell’Artigianato Tessile all’Ecomuseo Villaggio Leumann.

Dal 26 al 28 Settembre 2008 presso l’ Ecomuseo Villaggio Leumann, Corso Francia 313, Collegno (TO) , si svolgerà la manifestazione intitolata:  Filo lungo filo, un nodo si farà. Storia, Leggende e Prodotti dell’Artigianato Tessile 14^ Edizione.

  1. Il fascino della tessitura a mano
  2. la creatività del feltro,
  3. la poesia del patchwork,
  4. l’arte del ricamo e del merletto

alla XIV edizione di Filo lungo filo, un nodo si farà, la manifestazione più prestigiosa nel calendario delle attività dell’Associazione Amici della Scuola Leumann.

L’iniziativa è nata, nel 1995, per valorizzare il Villaggio Leumann come documento di assoluto valore nell’ambito dell’Archeologia Industriale torinese e come momento di riflessione e incontro tra artigiani tessitori e studiosi dell’arte tessile.
La presenza di artigiani provenienti da tutta Italia, dall’Europa (Finlandia nel 2000, Canarie nel 2006, Francia nel 2007), ma anche dagli Stati Uniti (nel 2005), dalla Bolivia (nel 2004) e dal Vietnam (nel 2001) – in qualità di ospiti e relatori ai Convegni – rende questo incontro unico a livello nazionale ed europeo.

Per i tessitori a mano Filo lungo filo … continua a essere un notevole punto di riferimento, un’importante occasione per confrontarsi con altri artigiani su materiali, tecniche, esperienze. In questo senso vanno visti la promozione del Convegno, le Mostre e la Sfilata di abiti tessuti dagli espositori.

Filo lungo filo. un nodo si farà raccoglie in sè grandi potenzialità di far riscoprire al grande pubblico un’arte antica come l’uomo, l’arte del tessile a mano, e di restituire dignità al lavoro di tanti artisti artigiani.
L’iniziativa viene realizzata con il Patrocinio e contributo della Città di Collegno, della Provincia di Torino e della Regione Piemonte, con la consulenza dell’ associazione Coordinamento Tessitori, con il sostegno della Camera di Commercio, Industria e Artigianato di Torino e con la collaborazione dell’Ing. Roberto Leumann.

PROGRAMMA

Venerdì 26 Settembre

Ore 17,00 – 20,00   Convegno:

Trame del tessuto, trame del pensiero“, a cura di  Bruna Peyrot, scrittrice, studiosa di storia sociale e responsabile dell’Ufficio Scuola del Consolato italiano a Belo Horizonte (Brasile)

Tessere per la comunità” a cura di Marlice Machado De Oliveira, importante punto di riferimento della comunità rurale di Guaranilândia, dove insegna da oltre quindici anni l’arte del telaio nel Minas Gerais (stato del Brasile con capitale Belo Horizonte) ad adolescenti e donne del “Centro sperimentale comunitario di Educazione e Lavoro”

Filo dopo filo… anche in Brasile“, a cura di Giselia  Botelho

L’Arte della tessitura tra tradizione e futuro” , a cura dell’Associazione Centro Donna “Passi leggeri” di Scutari (Albania)

Enrico Costantino, terrà un intervento sulla tessitura con “chaguar”, fibra vegetale utilizzata dagli indios wichi di Santa Vittoria Este (Argentina)

Claudio De Biasi, dell’associazione Vello d’Oro di Tbilisi (Georgia caucasica), presenterà la stilista Elene Pitskhelauri che realizza originalissimi capi di abbigliamento con la “teka” – in italiano feltro.

Ore 20,00

Buffet 

Seguirà dibattitoSabato 27 Settembre

Ore 15,00-19,00 Apertura al pubblico della mostra-mercato dell’Artigianato Tessile

Domenica 28 Settembre

Ore  9,00-19,00  Apertura della mostra-mercato c.s.

Ore 16,30   Sfilata di modelli creati dagli espositori

Saranno inoltre allestite le seguenti mostre:

·La sciarpa, accessorio indispensabile: a cura del Coordinamento Tessitori. Oltre 80 sciarpe tessute a mano con creatività e fantasia da altrettanti artisti/artigiani italiani

·Quando tesse lui …. mostra di manufatti tessili

·Il Vello d’Oro, un mito vivente. Collezione di abiti e costumi etnici caucasici e accessori in “teka”, il tessuto simbolo e più rappresentativo dell’abbigliamento etnico tradizionale delle varie regioni del Caucaso, ricavato dalla lana, secondo una tecnica di lavorazione artigianale vecchia di tremila anni, a cura della stilista georgiana Elene Licelli (Phitskhelauri)

·ABI-TANTI. La moltitudine migrante, laboratorio di assemblaggio polimaterico a cura del Dip. Ed. del Castello di Rivoli, Museo di Arte contemporanea. Gli abitanti si caratterizzano in tantissime varianti a costruire una moltitudine composita di esseri apparentati per famiglie contraddistinte dal differente aspetto esteriore, frutto di decori, cromie e vari materiali organizzati in modo sempre diverso e originale.

Per informazioni:
Associazione Amici della Scuola Leumann – Corso Francia 326 –
10093 Collegno (To) – tel. 333 3923444 – 011 4153635 – 011 4157007
www.villaggioleumann.it 
e.mail: info@villaggioleumann.it

Mostra di Ricamo – Il Punto Antico

15 giugno 2008 di Daniele Frulla


 ilpuntoantico
Dal 14 al 24 giugno 2008 si terrà a San Giovanni in Persiceto (Bo) , nel chiostro San Francesco ( P.zza Carducci ), la XIII mostra di ricami dell’associazione Il Punto Antico. Saranno esposti i lavori a punto antico, aemilia ars , reticello, sfilature, tombolo e ars panicalensis realizzati dalle allieve nei corsi dell’anno.
Il14 Giugno ore 10.00 inaugurazione con Silvia Battistini, responsabile del Museo Davia Bargellini e Wolfango Horn, assessore alla cultura.
Orari : tutti i giorni 9.30-12.30 e 15.00-18.00. Venerdì,sabato e domenica l’orario di chiusura sarà posticipa to alle ore 23.00.
Informazioni: www.intermed.it

 

Il Ricamo Ritrovato . Mostra a settembre 2007

5 maggio 2007 di Daniele Frulla


Mostra "Il Ricamo Ritrovato"

Mostra "Il Ricamo Ritrovato"Dal 15 al 30 Settembre,

presso i locali dei Chiostri di San Domenico (ex Stalloni), il Circolo Culturale Reggio Ricama presenterà l’ottava edizione della mostra biennale

“Il Ricamo Ritrovato”

un appuntamento di eccezionale valore creativo e abilità artigianale al femminile.

Dedicata ai manufatti realizzati dalle socie e dalle allieve di Reggio Emilia e provincia, la mostra ogni anno riscuote un notevole successo, molti i partecipanti e i visitatori provenienti da tutta Italia (Sicilia, Campania, Toscana, Umbria e tutte le regioni dell’Italia settentrionale).

L’ingresso è gratuito.

Inaugurazione sabato – 15 Settembre alle ore 17,00

Orari: 10,00 – 12,30 /15,30 – 19,00

lunedì chiuso

Fonte: www.arte-ricamo.eu 

Mostra di Ricami Antichi – Signa

31 marzo 2007 di Caterina Mezzapelle


l'arte del ricamo signa

Sabato 21 aprile 2007 alle ore 10.00, presso l’Oratorio di Santa Maria in Castello a Signa, sarà inaugurata la mostra di ricami antichi. Orario di apertura:

sabato e festivi 10.00-12.30, 15.30-19.00. La mostra sarà visitabile fino a domenica 24 giugno Ingresso € 2,50.

l'arte del ricamo signa


Copyright di Caterina Mezzapelle Part. I.V.A. 02413940814 - R.E.A. 191812