Donne e Tecnologia – Cornelia Sollfrank

18 Gennaio 2008 di Daniele Frulla


 

Attualmente molte donne sembrano preferire i lavori politicamente impegnativi in ambienti puramente culturali e non a livello tecnologico.

Le donne non sono attivamente interessate allo sviluppo di hardware e software, e quindi rifiutano qualsiasi possibilità di condividere il relativo potere.

La questione è se la pratica estetico/culturale  potrà solamente influenzare sufficientemente lo sviluppo tecnologico, o se le donne dovranno finalmente sporcarsi le mani con la tecnologia.

 

 colori ricamo
 
 

Dobbiamo porci alcune domande come:

"Cosa dobbiamo fare per essere in grado di gestire consapevolmente ed influenzare gli sviluppi tecnologici?" E "Cosa ci impedisce di accedere a tutto questo?" E "Il cyberfemminismo richiede necessariamente una competenza tecnica, o è sufficiente teorizzare una tecnologia e concentrare sul piano sociale, culturale e politico gli aspetti delle nuove tecnologie?"

Cornelia Sollfrank (1999)   

Fonte: Ele Weekend 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Copyright di Caterina Mezzapelle Part. I.V.A. 02413940814 - R.E.A. 191812