Needlemania

17 Gennaio 2008 di Daniele Frulla


Marc Davis inizia a ricamare nel 1970, circa 10 anni fa ha iniziato a dedicarsi al punto croce, diventando subito "L'Amore della sua Vita".

In questi ultimi anni ha realizzato diversi schemi di ricamo a punto croce alcuni dei quali li ha inseriti gratuitamente nel suo sito Needlemania .

Con l'entusiasmo e la voglia di condividere con tutte le appassionate di ricamo, Marc Davis aspetta con gioia di ricevere le vostre opinioni, consigli e critiche.

Fonte: Needlemania 

Prima Comunione

12 Gennaio 2008 di Daniele Frulla


prima comunione

prima comunione

Crea le tue bomboniere a punto croce per la Prima Comunione e personalizzale ricamando le iniziali e la data di questo giorno speciale.

Potrete creare dei sacchettini con la tela Aida, ricamarli, inserire all’estremità un bel merlettino e creare con un bel nastro colorato un fiocco, inoltre potete inserire delle spighe di grano o qualche oggettino da donare ai partecipanti in ricordo della Prima Comunione.

 schema ricamo calice

Fonte: www.arte-ricamo.eu 

Alfabeto Celtico

24 Novembre 2007 di Daniele Frulla


alfabeto celtico

Quante volte abbiamo desiderato scrivere con ago e filo una bellissima frase o siglare e personalizzare la biancheria per la casa. Ma le riviste di ricamo , gli schemi di alfabeti a punto croce che teniamo a casa non ci soddisfano.
alfabeto celtico
Celtic Cross Stitch è un’associazione irlandese specializzata in disegni per ricamo Irlandesi e Celtici.

Questo sito vi offre l’opportunità di creare schemi personalizzati  dei i vostri nomi e ricamare a punto croce le vostre frasi.

Inserire nella sezione – Enter your phrase – il vostro nome o qualsiasi frase vogliate ricamare, cliccare sul pulsante – Create New Pattern – e il vostro schema apparirà.

Schemi Vintage

di Daniele Frulla


 Gli schemi vintage a punto croce   sono stati oggetto della mia attenzione ultimamente e credo che potrebbero interessare anche a voi.

Sono stata da sempre affascinata dalle immagini dei manifesti dei film dell’ultimo ventennio e credo che, se non avete ancora pensato al regalo natalizio per la vostra amica ricamatrice, questa potrebbe essere un’idea davvero unica e speciale.

Su Cross Stitch The World troverete gli schemi da ricamo a punto croce delle immagini più belle che hanno percorso tutto il mondo nell’ultimo ventennio.

Gli schemi sono acquistabili online ma ci sono anche degli schemi gratuiti da poter scaricare.

Fonte: www.arte-ricamo.eu

Il Punto Croce In Marocco

29 Ottobre 2007 di Daniele Frulla


ricamo marocco

ricamo marocco

Continuando le ricerche appassionanti e coinvolgenti dell’arte del dipingere con le crocette, ci immergiamo per un attimo nelle meravigliose città del Marocco .

Da dove ha origine il  Punto Croce?

Nessuno ci saprebbe dire da dove proviene l’idea di far incrociare due fili per formare una crocetta, e poi disporre queste crocette in maniera tale da creare dei motivi,” afferma una ricamatrice.

Questi gesti ricorrenti, non sempre ripetitivi, questi rituali così formali hanno tessuto i destini delle donne per diversi secoli.

Un’arte dalle dimensioni economiche, sociali e culturali multiple.

Il ricamo è anche un pretesto per tessere i legami, le amicizie, vedere la complicità tra le donne e le ragazze che vivono da sole e che trovano nel ricamo un mezzo per migliorare la loro situazione.

Se il ricamo era considerato in passato essenziale nell’educazione delle ragazze appartenenti alle classi sociali elevate, molte ragazze oggi lo praticano per sostenersi economicamente e proseguire con gli studi a scuola. Coinvolti nel mestiere delle ricamatrici esse riescono così a guadagnarsi da vivere.

Per le giovani ragazze, in passato, era tradizione decorare i loro abiti per il matrimonio. Questi venivano certamente personalizzati con ricami che definivano le tracce della propria cultura e della propria identità.

E come la bellissima Pénélope , la ragazza marocchina decora i suoi vestiti aspettando il suo Ulysse , riempendo il tessuto ancora vuoto con migliaia di crocette (Ghorza).

Le distanze sono attentamente calcolate, poiché questa è un’arte che non ammette qualsiasi genere di errore: un lavoro che richiede tanta concentrazione, pazienza e perfezione. L’occhio dispone attentamente i colori.

Quest’arte viene trasmessa da madre in figlia. Chi conserva i segreti di quest’arte conserva anche l’eredità degli antenati, nei propri cassetti.

Il valore del lavoro è associato alla precisione ed al savoir-faire dell’artista. Ricamando degli esempi ne assicurino l’eredità : questo gioco del filo è  il ricamo delle forme e dei colori.

Fatima, una donna marocchina,  usa i colori vivi: il rosso ed il nero, il verde ed il giallo ecc..

Un’arte ingenua? Il dialogo tra l’occhio e l’ago fa apparire i segreti dell’anima, la sua anima.

Lei ricama le sue storie utilizzando delle figure e dei simboli.

Infatti, la pittura non rappresenta più la sola possibilità della modernità, il ricamo è un’espressione culturale molto profonda. Il desiderio fantastico nasce su di un tessuto bianco: c’è chi ricama un leone, mentre un’altra ricamatrice illustra attraverso un quadro una gazzella che beve.

Fatima ricama tutti i generi di vestiti (Jellaba, veli, abiti ecc.. senza dimenticare, la biancheria per la casa (le tovaglie ed i centrini, i sottopiatto e le tende).

La città di Fès è stata sempre conosciuta per la finezza e la bellezza di questi ricami; ed il blu è onnipresente. E’ possibile riconoscere gli oggetti decorativi perchè rappresentati da immagini di animali: cicogne, uccelli e da leoni.

A Salé (situato a pochi chilometri da Rabat ), con il ricamo “di Rabat”.

Si eseguono sempre i sontuosi ricami “di Rabat” a punto croce, punti molto stretti, che coprono larghissime tele.

Le ricamatrici eseguono a punto croce tutti i tipi di tovaglie, centrini, sottopiatti, i servizi da tavola, i cuscini, copertine di libri, le camicie, gli abiti da sposa, i vestiti di caffetano… con motivi geometrici di ispirazione berbera, o modelli copiati, stranieri, vicini al ricamo tradizionale.

Molti vanno a scuola di ricamo a Rabat per imparare il ricamo a macchina. Il risultato è meno raffinato, ma serve per far apparire altre tecniche: i bouquet, gli uccelli, le farfalle…

Le cooperative di Rabat e di Salé incoraggiano le ragazze ad imparare questo mestiere per permettere loro di rimanere a casa e guadagnarsi da vivere.

I ricami in altre regioni del Marocco sono ispirati alla natura (l’albero, i fiori, …).

Si trovano anche in certe regioni del nord, delle forme geometriche: il triangolo, il quadrato, il cerchio, ispirato certamente al ricamo occidentale (l’aleuj di tarz).

Secondo alcuni ricercatori il ricamo fu introdotto in Andalusia al tempo della dominazione Araba in Spagna.

La leggenda narra che Zeriab Al Maouesseli, l’illustre musicista persiano, fu il primo discendente Arabo che trasmise quest’arte a Cordoba.

Fonte: www.arte-ricamo.eu

Decorare La Tavola: Ricamare sul Vetro

19 Ottobre 2007 di Daniele Frulla


Per evitare di spendere del tempo a ricreare i disegni ricamati nei vostri servizietti Americani, abbiamo utilizzato dei pennarelli colorati  per "ricamare" i disegni sui bicchieri, abbiamo creato delle cornici con piccole foglioline sui vostri porta candele, un centrotavola e dei monogrammi sui vostri segna posto.

 

 

 

Come Ricamare sul Vetro a Punto Croce

Scaricare le sagome (in allegato alla fine dell'articolo), e stamparle. Ingrandire la sagoma, servendovi di una fotocopiatrice, ottenuta la misura desiderata, ritagliatela.

Posizionare lo schema all'interno del bicchiere fissandolo con del nastro adesivo.

Con il pennarello a punta sottile adatto per il vetro, ricalcare lo schema sul bicchiere. (Se sbagliate, pulite con un tovagliolino di carta umido mentre la vernice è ancora bagnata).

Per ripetere il modello nel porta candele, spostare il disegno all'interno dell'oggetto, e ricalcatelo. Lasciatelo asciugare.

Download

Schema Alfabeto 

Schema Cornice

Fonte: www.arte-ricamo.eu

Decorare l’albero di Natale: Omini di Neve

9 Ottobre 2007 di Daniele Frulla


Sample Image

Non hai ancora deciso come decorare l’albero di Natale? Ecco un’idea molto originale: puoi ricamare su tela magica questi piccoli Omini di Neve. La tela magica è un tessuto in tela aida rigido che ti permette di realizzare tante decorazioni, puoi trovarla sul negozio online Arte del Ricamo Shop.

Quì di seguito trovi le spiegazioni e lo schema gratuito.

Leggi…

Punto Croce – Tecnica Verticale

12 Maggio 2007 di Daniele Frulla


Il punto croce verticale si esegue in un solo giro partendo dall’alto e andando verso il basso lavorando così una crocetta alla volta.

Quì di seguito troverete la spiegazione ed il video del punto croce – tecnica verticale

 

ESECUZIONE:

{youtube}ceANuLtK2-Y{/youtube} 

Fonte: www.arte-ricamo.eu

Punto Croce – Tecnica Orizzontale

6 Maggio 2007 di Caterina Mezzapelle


punto croce orizzontale

Per ricamare a punto croce esistono diverse tecniche da utilizzare affinchè il ricamo venga eseguito perfettamente sia sul dritto del lavoro che sul rovescio.

Ecco la tecnica orizzontale del punto croce. Leggi…

Punto Croce – Prima di Iniziare a Ricamare

5 Maggio 2007 di Daniele Frulla


inizio.jpg

Piega a metà la tela dal basso verso l’alto e dal lato sinistro verso il destro.Usa un filo colorato per segnare il centro, sia in orizzontale che in verticale.

Conta dal centro della tela fino al punto corrispondente al punto dello schema da cui desideri cominciare. Il centro dello schema è spesso evidenziato da delle freccette. Leggi…

1 5 6 7 8

Copyright di Caterina Mezzapelle Part. I.V.A. 02413940814 - R.E.A. 191812